HOME


Ho scoperto un indirizzo

Mon, 04 Feb 2002
A: <[email protected]>

Ho scoperto un indirizzo russo dove si parla di vitamine e aminoacidi per la cura della sdd. Vorrei avere una vostra risposta in merito l'indirizzo Ŕ: www.primavera.ru
Ringraziandovi anticipatamente, vogliate gradire i miei cari saluti. La mamma di un bimbo Down

Thu, 14 Feb 2002
Da: "Conosciamocimeglio Down" <[email protected]>

Gentile signora,
il sito che lei cita non Ŕ una novitÓ, ed Ŕ scientificamente inattendibile.
Molti documenti sono citati in modo improprio: per esempio, dire che un aminoacido Ŕ coinvolto, in laboratorio, nel complesso metabolismo cerebrale, non equivale a dire che la sua somministrazione orale pu˛ modificare la sintomatologia clinica di un paziente.
Purtroppo Ŕ questo che lascia intendere.

Inoltre le modifiche cliniche vantate dai cosidetti terapeuti non sono mai state dimostrate da altri studiosi non interessati economicamente.
In tanti anni di esercizio (davvero tanti, da molto prima che internet giocasse a favore della diffusione commerciale di queste sedicenti cure) nessun bambino Down ha avuto miglioramenti durevoli e documentati, al di lÓ delle ingannevoli valutazioni di persone suggestionabili o operatori interessati economicamente.

Se si conoscessero casi di persone Down davvero "curate" con quella terapia, non crede tutte le Associazioni serie che si prendono a cuore il benessere delle persone con sindrome di Down e delle loro famiglie, si sarebbero da tempo attivate per dimostrare, documentare, diffondere, e difendere i diritti delle persone con sindrome di Down a essere efficacemente curate?

Purtroppo tali terapie sono molto diffuse nel campo dell'handicap e delle malattie tumorali o degenerative: si caratterizzano per non avere riscontro scientifico valido in campo internazionale, per autoreferenziarsi con fiumi di parole e documenti infarciti di fumosi termini tecnici, e per essere molto dispendiose, sfruttando il dolore delle persone, per creare un un sicuro introito economico.

In particolare quella terapia richiede lire 5.500.000 ( ha letto bene, cinque milioni e mezzo) per ogni ciclo di due mesi. Esiste un'organizzazione italiana che si occupa di diffondere questa terapia russa, con grande abbondanza di parole e un suggestivo sito internet.
E' sufficente scrivere a Primavera.ru, per ottenere indicazioni.
L'ultima cosa che le chiederanno, o che non le chiederanno affatto, sarÓ il tipo di patologia, o l'etÓ del paziente, considerato che dichiarano che la terapia Ŕ efficace in tutte le patologie del sistema nervoso, a tutte le etÓ.

E' capitato ad alcune famiglie di sentirsi assicurare che la terapia Ŕ un vero aiuto generoso per chi non pu˛ permettersi viaggi della speranza, con voli aerei e lunghi soggiorni all'estero.

Non c'Ŕ altro da aggiungere.
Speriamo che queste semplici considerazioni la possano aiutare a fare consapevolmente le scelte che considera pi¨ opportune per il suo bambino e la sua famiglia.

Siamo a sua disposizione per eventuali ulteriori confronti di idee ed esperienze.

Le porgiamo i nostri pi¨ cordiali saluti

La redazione