HOME


"El caso del numero discapacitado"

 

Data: Sat, 23 Mar 2002
Da: "Marta Bertoli"
A: <[email protected]>

Visitando il sito www.fcsd.org ho trovato un raccontino, accompagnato da curiose illustrazioni animate: è un messaggio sulla accettazione della diversità, e per tutte le persone che lo hanno già visto è stato un vivace stimolo alla discussione. Ecco qui, per chi lo desidera:

www.fcsd.org/cas/revista/downloads.htm

Potete scaricare dal sito spagnolo il breve filmato: "El caso del numero discapacitado" e seguire la traduzione italiana su questa pagina.

L'animazione è in formato Macromedia Flash. Per vederla è necessario utilizzare il visualizzatore Flash.
È possibile scaricarlo dal sito Macromedia, oppure direttamente da questo sito:

versione per Windows
versione per Macintosh

 

"Il caso del numero disabile"

Il signore e la signora Sette si sposarono ed ebbero un figlio, che naque 6. Incapaci di riconoscersi in quel bambino, scoppiarono a piangere sconsolati.

Il medico che visitò il neonato disse loro che avevano avuto un bimbo disabile. "Non potrà mai avere una vita normale, anche se vi consiglio di cercare una scuola dove lo accettino per i primi anni, perché socializzi per quanto gli sia possibile".

I genitori inserirono in una scuola il 6, che passava le giornate cercando di adattarsi senza successo alle abitudini dei 7.

Per caso in quei giorni, in un'altra zona del Sistema Metrico Decimale, i saggi signori Nove ebbero un figlio che risultò essere un 8. Il medico disse subito che avevano avuto un figlio fisicamente e mentalmente disabile.

I signori Nove non accettarono questa diagnosi e viaggiarono in lungo e in largo per il Sistema Metrico Decimale cercando le opinioni di medici, filosofi e matematici di altre latitudini.
Adoravano il loro bambino e non erano disposti a lasciargli condurre una vita da disabile senza prima tentare tutte le possibilità.

Finalmente il signore e la signora Nove riunirono una squadra di eminenti dottori provenienti da tutti gli angoli del Sistema Metrico Decimale. "Con chi ha confrontato questo 8 per concludere che non è normale?" chiesero al medico che aveva fatto la diagnosi.
"Con altri nove, naturalmente" rispose il medico con sufficienza.

"E non ha sentito parlare dell'esistenza di altri numeri diversi dai nove?"
"mah, non ne sono sicuro..." rispose evasivamente il dottore.
"beh, questo numero che a lei sembra un disabile" aggiunsero "è perfettamente normale. Però si tratta di un 8. Lo renderete un disabile se lo obbligherete a comportarsi come un 9".

La notizia uscì su tutti i giornali del Sistema Metrico Decimale, e la lesse la signora Sette che aveva avuto un bimbo 6.
"Guarda cosa dice qui" disse al marito "dice che non ci sono numeri disabili, ma numeri diversi".

Da quel giorno accettarono la diversità del loro bimbo 6, che, trattato come un numero normale, subito diventò un numero normale, capace di crescere, giocare e maturare. Da grande occupò un posto nel Sistema Metrico Decimale, come il resto dei numeri, e visse la sua vita in tutta la sua pienezza.

 

 

Ringrazio la signora Katy Trias Trueta, gentile Direttrice della Fondazione Catalana per la Sindrome di Down, che mi ha aiutata così:

Date: Mon, 11 Mar 2002

Apreciada Sra. Bertoli,

Nos hemos puesto en contacto con el autor del "Caso del numero discapacitado", quien nos ha dado permiso para que pongais un link desde vuestra pagina web a la nuestra, concretamente a:
http://www.fcsd.org/cas/revista/downloads.htm

Yo creo que lo ideal, ya que la pagina donde se encuentra el capitulo en question esta PROTEGIDA Y NO SE PUEDE AÑADIR NI CAMBIAR NADA -nosotros tampoco-, seria, si lo deseais, que ademas de pner el link a nuestra pagina donde poder verlo, que en VUESTRA pagina, pusierais una explicacion con la traduccion al italiano que habeis hecho.

Espero que esto sea de vuestra conformidad. Una vez lo hayas hecho, os ruego nos lo comuniqueis.

Esperando vuestras noticias, recibid un saludo muy cordial,

Atentamente,

Katy Trias Trueta
Directora General

Fundació Catalana Síndrome de Down (FCSD)
València 229, pral. 1a
08007 Barcelona
SPAIN

Tel. +34 93 215 74 23
Fax. +34 93 215 76 99

http://www.fcsd.org
[email protected]